Ecolabel

Cos‘è il marchio Ecolabel

l’Ecolabel è stato creato nel 1992 dalla Commissione Europea. Inizialmente il suo scopo era quello di contrassegnare i prodotti. Dal 2000 vi è anche la possibilità di segnare dei servizi con l’Ecolabel.
Ecolabel UE è un’etichetta ecologica  che viene assegnata a prodotti e servizi che hanno degli impatti ambientali minori rispetto ad altri prodotti o servizi paragonabili. Si vuole dare ai consumatori la possibilità di poter identificare prodotti e servizi ecologici e sani che rispettano l’ambiente. I prodotti e servizi premiati con l’Ecolabel sono vari: tessili, lubrificanti, colori e lacche fino a hotel e campeggi. Esclusi dall’assegnazione sono ad oggi alimenti, bevande, medicinali e strumenti medici. 


L’Ecolabel è riconosciuto oltre da tutti i 28 stati dell’Unione Europea anche in Norvegia, Islanda, Svizzera e in Turchia.
Proprietario del Ecolabel UE è la Commissione Europea. L’organo supremo è la European Union Ecolabelling Board (EUEB). I compiti di quest’ultimo sono tra altro il sostegno e lo sviluppo dei singoli criteri per l’Ecolabel ed il sostegno nell’implementazione. L’EUEB è composto da rappresentati dai vari paesi membri (Competent Bodies) e soci provenienti dall’industria, associazioni ambientali e dei consumatori, sindacati, piccole e medie imprese e del commercio.


Come avviene ‘assegnazione dell’ Ecolabel UE?

Il marchio può essere richiesto da produttori, importatori, fornitori di servizi ma anche commercianti al proprio organismo competente nazionale (Competent Body). Alla richiesta sono da allegare le certificazioni che provano il mantenimento dei criteri richiesti. In regola questi criteri vengono rielaborati ogni tre a cinque anni, per essere sempre in passo col tempo e con le ultime innovazioni.