Attivita

la magia di chia

La Sardegna più autentica racchiusa in una serie di esperienze indimenticabili. Dai programmi di intrattenimento fino alle innumerevoli possibilità di escursioni, tra siti archeologici, spiagge incontaminate e tradizioni millenarie.

spiaggia & mare

L'Resort Chia sorge in mezzo a un parco verde e si affaccia sul meraviglioso mare di Chia, uno dei più incantevoli di tutta l'isola e nominato nel 2017 come Miglior Mare d’Italia.  Situato nella sinuosa e stupenda costa di Chia, un concentrato di spiagge “caraibiche” con acque cristalline situate nel sud/ovest della Sardegna, l’hotel si trova a soli 200 metri dalla spiaggia di Su Portu, una caratteristica baia a mezzaluna perfetta per gli amanti della natura, del diving e dello  snorkeling. Da non perdere la spiaggia di Su Giudeu, a soli 10 minuti dall’hotel, considerata una delle più belle spiagge del Mediterraneo.

Sempre a pochi minuti dall’hotel, la spiaggia di Cala Cipolla, un'incantevole lingua di sabbia fine e dorata, racchiusa fra due promontori di granito rosa che si allungano verso il mare a formare una piscina naturale. Procedendo verso ovest da Cala Cipolla, è possibile percorrere il sentiero che porta al Faro di Capo Spartivento dal quale è possibile godere di una sensazionale vista su tutta la costa.

Sport

Se amate lo sport, presso il l’Resort Chia troverete un campo da calcetto, due campi da tennis, una piscina e una serie di attività con istruttori professionisti. E non è finita qui: l’Hotel si affida ai migliori partner per organizzare escursioni a cavallo sulle magiche scogliere di Chia, sessioni di diving e snorkeling per scoprire il mare più bello d’Italia, gite sulla iconica “Milmar”, la storica goletta della costa sud ovest della Sardegna, e molto altro!

E per gli amanti del golf, a pochi minuti dall’Hotel è presente il Golf Club Is-Molas, 27 buche immerse in uno scenario naturale mozzafiato. 

Il nostro team di accoglienza sarà felice di aiutarvi a costruire la vostra vacanza a Chia!

escursioni

Chi sceglie Hotel Parco Torre Chia per le proprie vacanze  dovrebbe ritagliarsi una piccola pausa dalle meravigliose spiagge di questa parte della Sardegna del Sud per dedicarsi alla visita del sito archeologico di Nora: la città più antica della Sardegna, o meglio, la città sommersa più antica della Sardegna, affacciata situata su un  promontorio naturale affacciato su spiagge e lagune. Nora è stata fondata tra il IX e il X secolo a.C. dai fenici ed è diventata una dei siti archeologici più importanti del mediterraneo. Una curiosità: il termine Sardegna è apparso per la prima volta proprio nella famosa “Pietra di Nora”. 

In superficie sono visibili un anfiteatro romano, alcuni templi, le terme e i mosaici. Gran parte della città, però, risulta sommersa ed è il paradiso degli amanti dell’archeologia subacquea e gli appassionati di immersioni in generale.

Cagliari è il capoluogo della Sardegna e ha una popoloazione di circa 150000 abitanti. Ottima per regalarsi qualche momento di shopping o di serate all’insegna dell’alta cucina, Casteddu (il nome arcaico della città) è il centro propulsivo della regione oltre che un importante sito culturale. L’Aeroporto internazionale di Elmas si trova a circa 20 minuti dal centro cittadino ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.
 
La lunghissima spiaggia del Poetto, la Torre dell’Elefante e l’imponente Bastione di Saint Remy sono solo alcune di molte attrazioni presenti nella città dei 4 mori. 
 

Il Parco Nazionale della Maddalena ,nella punta nord dell’isola, è considerato uno degli scenari naturali più belli della Sardegna. Acque turchesi, spiagge incontaminate e una fauna marina mediterranea unica fanno di questa destinazione una delle più ambite sul panorama turistico internazionale. La Maddalena, considerato l’arcipelago delle meraviglie, affiora da una funambolica costellazione di rocce granitiche, che si raggrumano in piccole alture colonizzate da bassi cespugli di profumata macchia mediterranea.

Il parco nazionale, formato dalle 7 isole principali (La Maddalena, Caprera, Santo Stefano, Spargi, Budelli, Santa Maria and Razzoli) è un paradiso geomarino di 18000 ettari che conta quasi 180 km di costa mozzafiato.

La grotta del Bue Marino prende il nome dalla foca monaca che “abitava” qui fino agli anni Ottanta e che dalla popolazione sarda veniva chiamato appunto bue marino. Situata tra le meravigliose Cala Fulli e Cala Luna, la grotta è esplorabile via mare con una barca e solitamente con escursioni organizzate. Una visita indimenticabile nel cuore del Golfo di Orosei che lascerà un ricordo indelebile nei cuori dei vostri familiari!

Adagiata sulla penisola granitica di Capo Bellavista, nella costa centro–orientale della Sardegna, Arbatax, è una delle destinazioni più famose della costa dell’Ogliastra. Nata come villaggio di pescatori, Arbatax è contraddistinta da a uno dei simboli più famosi di tutta la Sardegna, le Rocce Rosse. Questi scenografici filoni di porfido rosso di origine vulcanica  sono un vero e proprio monumento della natura che, nel tempo, hanno assunto la forma di una grande vela purpurea che si staglia tra il blu di cielo e mare.

Il porto di Arbatax  è raggiungibile in traghetto da Civitavecchia o da Cagliari.