scroll

Visitare Vienna

Vienna è una metropoli ricchissima di storia. C'è molto da vedere: Dal duomo di Santo Stefano in stile gotico, al palazzo imperiale fino alla ricchezza dello stile liberty della Secessione, dallo sfarzoso castello barocco di Schönbrunn, al museo storico-artistico, fino all'architettura contemporanea nel quartiere museale. Visitate Vienna!


Albertina: uno dei musei più importanti del mondo. Ospita opere di Albrecht Dürer, Peter Paul Rubens, Gustav Klimt, Egon Schiele, Paul Cézanne e Pablo Picasso e una raccolta fotografica di recente istituzione.

Donauturm (torre sul Danubio): alta 252 metri, con ristorante panoramico rotante a 170 metri di altezza. Da qui si gode una splendida vista sul centro storico e sul Bosco Viennese.

Hofburg (palazzo imperiale): originariamente era un castello medievale, di cui oggi è rimasta solo la cappella. Con l’aumentare della potenza degli Asburgo e l’ampliamento della loro area di dominio esso fu trasformato in una sfarzosa residenza. Nell'Hofburg è situato l’ufficio del Presidente della Federazione, un importante centro congressi, la sede del coro dei piccoli cantori viennesi e dei Lipizzani della scuola di equitazione della corte spagnola nonché collezioni e stanze aperte al pubblico come la camera d’argento e gli appartamenti imperiali.

Österreichische Galerie Belvedere (Galleria austriaca Belvedere): il principe Eugenio di Savoia, il salvatore di Vienna dai turchi e amante dell’arte, si fece costruire il palazzo con giardini del Belvedere da Johann Lukas von Hildebrandt per farne la sua residenza estiva fuori dalle porte dell’antica città. Oggi il castello ospita il leggendario dipinto di Gustav Klimt “Il bacio” ed importanti opere di Schiele e Kokoschka. Anche lo sfarzo del castello barocco del Belvedere e del suo ampio giardino valgono comunque una visita.

Prater: il più antico parco dei divertimenti del mondo con più di 200 bancarelle e attrazioni, da quasi 250 anni è uno dei simboli di Vienna. Qui vi attendono la tradizionale giostra, il trenino dei fantasmi, le modernissime attrazioni dell’ejection seat, la cui struttura garantisce voli fino a 90 metri - divertimento puro per tutta la famiglia. E naturalmente la gigante ruota panoramica famosa in tutto il mondo, dalla quale si gode al meglio la stupenda vista.

Santo Stefano: la più importante costruzione gotica austriaca ospita molti tesori artistici, in parte visibili solo durante visite guidate. Fra queste vi è il monumento funerario dell’imperatore Federico III costruito tra il 1467 ed il 1513 da Niclas Gerhaert van Leyden in marmo rosso, il pulpito creato da Anton Pilgram attorno al 1500 e l'altare "Wiener Neustädter", un trittico gotico del 1447. Un must assoluto: salire i 343 gradini per raggiungere la stanza del guardiano della torre dello “Steffls”, dalla quale si gode una vista magnifica.

Schönbrunn: Schönbrunn era prevalentemente la residenza estiva dell’Imperatore e da allora, grazie alla sua importanza storica, alla sua bella posizione e alla splendida realizzazione architettonica è una delle attrazioni principali della città. La struttura barocca attira per il suo magico parco, per la serra di palme, la Gloriette e uno zoo. Il castello conta 1.441 stanze, 45 delle quali possono essere visitate. In queste stanze hanno passeggiato l'imperatrice Maria Teresa, Napoleone e Francesco Giuseppe I e naturalmente l'imperatrice Sissi.

Nationalbibliothek (biblioteca nazionale): un paradiso per i topi di biblioteca e gli appassionati di lettura, costruita dal famoso maestro barocco viennese Johann Bernhard Fischer von Erlach e dal figlio. Una parte importante della biblioteca nazionale è la sala di gala adornata da affreschi di Daniel Gran e con tetto a cupola della lunghezza di circa 80 m e di 20 m di altezza. Qui sono esposti e custoditi più di 200.000 volumi fra cui la biblioteca di 15.000 opere del Principe Eugenio di Savoia e una delle più grandi collezioni di scritti sulla Riforma di Martin Lutero.

Quasi nessun’altra città del mondo ha così tanto verde in centro. Parchi e giardini esaltano l’immagine della città, le vicine aree ricreative del Prater, del Wienerwald e Lobau invitano a fare passeggiate, gite, escursioni e giri in bicicletta. Godetevi ad esempio una giornata di sole sull’isola sul Danubio oppure andate in auto sul Kahlenberg, dal quale potrete avere una splendida vista sulla città.

 

Hotel Am Schottenfeld Vienna
Schottenfeldgasse 74
1070 Wien
GDS-Codes: CHAIN CODE YH | AMADEUS VIEFAS | GALILEO 32918 | SABRE 65560 | WORLDSPAN 46164
FMTG Falkensteiner Hotelbetriebs GmbH, Schottenfeldgasse 74, 1070 Wien, FN: 374956 g, Firmensitz: Wien, FB-Gericht: HG Wien, UID-Nr.: ATU67071269